Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288
UMBRIA: NECROPOLI DELLE ACCIAIERIE DI TERNI - Polvere di Stelle Terni
Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

UMBRIA: NECROPOLI DELLE ACCIAIERIE DI TERNI

da | Ott 24, 2019

Parlare della Grande Umbria in un momento come questo, dove grandi cambiamenti culturali ed economici stanno attraversando la nostra regione, sembra apparire di buon auspicio proprio perché vorremmo parlare dell’importanza e della bellezza di una terra abitata da genti dalle origini antichissime.

L’associazione Culturale Polvere di Stelle di Terni, da sempre attenta alla valorizzazione delle risorse della terra Umbra e allo sviluppo del turismo che ne consegue, ha avviato un lavoro di ricerca storica e protostorica delle origini del popolo degli antichi Umbri e in particolare di quelli che abitavano la valle della conca Ternana e la Bassa Umbria.

Tutto è partito da un gruppo di ricercatori e studiosi amatoriali che, sotto la guida e l’entusiasmo della professoressa Maria Teresa Scozza, hanno intrapreso un percorso di approfondimento della materia cercando di sciogliere l’intrigatissima matassa dell’origine di un popolo tanto interessante e misterioso quanto avaro nel lascito di testimonianze scritte tramandate ai posteri.

La conca ternana si avvantaggia di una posizione geografica e climatica ottimale: fin dai tempi più remoti ciò ha favorito l’insediamento di popoli in cerca di terre fertili ricche di acque e protette dai venti e dagli sconvolgimenti atmosferici.

GLI SCAVI DELLE ACCIAIERIE

Nel lontano agosto 1884, al momento degli inizi degli scavi delle Acciaieria di Terni è venuta alla luce una delle più grandi e importanti necropoli mai rinvenute nel nostro paese. Si è parlato di civiltà Umbre non autoctone integratesi con le popolazioni stanziali ma ancora molti interrogativi sono rimasti irrisolti. A chi appartenevano quei resti? Chi erano quelle genti e quale era la loro cultura? La datazione va dalla fine dell’età del bronzo (X secolo A.C.) fino al VI se. A.C. Si è parlato di “Cultura di Terni” ma il termine per noi è insoddisfacente e non abbastanza esplicativo. Il nodo da sciogliere è chi fossero veramente questi antichi Umbri e quale fosse la loro provenienza.

Le tombe rinvenute sono in gran parte andate distrutte, una parte però fortunatamente, nel 1886, sotto la direzione dell’ispettore ai Monumenti e Scavi Dr. Luigi Lanzi, sono state salvate e recuperate.

Troppo poco, secondo noi, si è parlato di questi scavi e dei reperti archeologici trovati nelle tombe; essi meritano maggiori e più approfonditi studi, maggiore attenzione e divulgazione presso tutto il mondo scientifico e culturale.

La gran parte dei reperti recuperati sono custoditi nel Museo Archeologico di Terni nell’area dell’ex stabilimento SIRI denominata CAOS, a ridosso del centro storico di Terni, sul lato est del fiume Nera, area che merita di essere valorizzata con una giusta operazione di marketing territoriale-

Uno degli scopi di questo articolo è proprio questo:

informare – diffondere – valorizzare

LA RICERCA

In una ricerca presso gli archivi di Stato di Terni l’associazione Polvere di Stelle ha rinvenuto tra i tanti documenti custoditi e appartenuti al prof. Lanzi, un interessante appunto fornito all’archeologo da un ingegnere degli scavi contenenti risposte ad importanti domande sui reperti rinvenuti e la presunta origine del sepolcreto.

GLI APPUNTI

Quello che segue è ciò che è scritto negli appunti e relativa foto dei fogli fotocopiati in archivio.

“Quante tombe si può calcolare che vi fossero?
Dalla disposizione di quelle esplorate si può calcolare che nello spazio suddescritto possano esservi state circa 2500 tombe. Di queste solo circa 200 furono esplorate con scopo scientifico ed un migliaio circa devono essere state manomesse nei diversi scavi per la costruzione delle Acciaierie, le quali diedero quegli oggetti che andarono quà e là dispersi, il resto, cioè circa un migliaio dovrebbe trovarsi sotto in terreni non ancora escavati.
Quale pianta aveva approssimativamente?
Da quanto fu detto alla domanda a nord e a sud non (…) delimitare il confine del sepolcreto, da levante a ponente invece si può asserire che seguiva con linee parallele il piede della collina che qui è abbastanza regolare.
Quali erano generalmente le condizioni di giacenza?
Le tombe si trovarono ad una profondità di due o tre metri dal suolo vergine e costantemente in direzione da est ad ovest, gli scheletri sempre con la testa dalla parte di levante adagiati sopra uno strato di sabbia e fra altro simile che ebbe a subire per qualche tempo l’azione atmosferica e che all’epoca della necropoli formava il piano di campagna. In una parte di detta necropoli, verso il confine di ponente e che deve essere stato un punto più depresso, le tombe si trovarono fra una terra vegetale molto tenera sempre però sopra uno strato di sabbia sottoposto. Dalla loro giacitura si arguisce che per effettuare la tumulazione si escavava una fossa nella terra più o meno vegetale fino a trovare lo strato di sabbia si cui volevasi adagiare il cadavere, e, dove questo aveva una certa profondità si potè conoscere la disposizione a scarpa della fossa. Deposto il cadavere ( che è da supporsi avvolto in drappi o pelli, ma che dalle tombe esplorate non se ne potè ricavare il minimo indizio) veniva ricoperto di sassi calcarei e fluitati. In qualche tomba si potè scorgere che non erano gettati alla rinfusa, ma disposti alla meglio secondo la loro forma attorno e sopra il cadavere. Riempita la fossa si continuava ancora a porvi dei sassi in modo da formare un cumulo poco più largo della fossa e alquanto rilevato dal suolo. Qualche tomba era posta nel centro di una cordonata formata di grosse pietre disposte in circolo in una fila e del diametro di quattro o cinque metri. La quantità di sassi nelle tombe è varia; dalle tombe che avevano il puro necessario per essere riaperte a quelle in cui furono trovati due o tre metri di sassi. La loro qualità come si disse è del calcare appenninico e di fiume e torrente. Poche tombe si trovarono formate con la pietra concrezionaria-alabastrina della Valle Nerina, ed anche queste smussate ed arrotondate, pochissime colle stesse pietre senza tracce di fluitazione, e queste ultime tombe si trovarono nella parte più discosta della collina a ponente e a mezzogiorno e che è da supporsi la più recente del sepolcreto. Qualcuna fu trovata con una rozza platea di pietre su cui era posto il cadavere.

Le piogge e le alluvioni poi riempirono tutte le tombe di terra e sabbia e forse ne manomisero la disposizione dei superiori sassi per modo che non si possono ora ottenere molti dati positivi. Fu constatato anzi che il sepolcreto all’epoca della sua formazione era profondo di circa un metro e che posteriormente fu soggetto a delle alluvioni che vi lasciarono dei forti strati di sabbia da rialzare il suolo uno ed anche due metri perciò ora il piano delle tombe si trova a circa due o tre metri sotto la campagna. Al piede e tantissime volte fra i piedi di ciascun cadavere si trova immancabilmente un vaso di terra cotta di grandezza e forma varia. Nei vasi più grandi a bocca larga si trovò dentro altro pirolo, vaso ovvero una ciotolina, in altre tombe il vaso era coperto da una ciotola che ne turava la bocca. Tutti questi fittili furono trovati sempre pieni di terra e sabbia e non si potè trovare traccia di alcunché solo uno fu trovato sul piano perfettamente vuoto e con le pareti pulite, eccetto pochissima terra alla bocca evidentemente prodotta dalla verminazione. In una sola ciotola furono rinvenuti degli ossi che si riconobbero appartenere ad ora ad anatra. Gli scheletri si trovarono sempre distesi orizzontalmente supini colle braccia lungo i fianchi, un solo caso (non ben certo se per avanzata decomposizione) di mano destra composta sul petto. Le lance si trovarono a sinistra all’altezza della destra colla punta all’insù, rarissimamente al piede sinistro colla punta all’ingiù. Qualche volta si rinvenne la testa rivolta a tramontana. Alla noce del piede destro qualche armilla, così pure agli avambracci. Gli anelli e saltaleoni alle dita delle mani talvolta di tale quantità da riempirle tutte. Le fibule in generale sul petto, almeno le più grandi e ricche, qualche altra più piccola sparse pel corpo e specialmente al piede, così pure sparsi degli anellini in bronzo. Al posto delle orecchie trovasi degli anelli per pendenti ed in un caso di tomba molto ricca in ornamenti di bronzo si trovarono per orecchini due semplici anelli di ferro. Monili e collane al posto del collo. Le armi in ferro si può precisare in quale punto furono raccolte?
Le armi in ferro furono raccolte nella parte sud verso la strada Valnerina e nell’estremo ovest del sepolcreto, e dalla supposizione che le prime sepolture si cominciassero a levante cioè al piede della collina, l’estremo ovest corrisponderebbe alla fine, così pure da qualche altro indizio si può dedurre che anche la parte sud, cioè verso la strada Valnerina non fosse la più antica della Necropoli.”

 CONCLUSIONE

L’invito è quello di visitare l’interessante museo archeologico di Terni e di leggere l’indispensabile libro di Valentina Leonelli “La necropoli della prima età del ferro delle acciaierie di Terni.


Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.polveredistelleterni.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288